Mahat Yoga - Logo

Ti serve qualche informazione specifica sulle nostre attività, oppure vuoi solo saperne di più sul centro Mahat Yoga? Scrivici un messaggio, saremo felici di risponderti!

Mahat Yoga > Blog di Mahat Yoga  > Le scelte cambiano la nostra vita
Il Blog di Mahat Yoga

Le scelte cambiano la nostra vita

In queste righe vi parlerò di un aspetto che riguarda tutti noi, sempre e costantemente.
Le scelte che noi facciamo ci permettono di fare esperienze, di vivere situazioni e di conseguenza di creare il futuro.
È comodo dire “era destino”, in questo modo ci deresponsabilizziamo e ci sentiamo sollevati, è invece importante riconoscere l’importanza delle scelte e come queste influenzano la nostra esistenza.
Prima di approfondire questo argomento, farò una breve premessa sulle Energie.
Secondo la saggezza indiana, nel nostro corpo nella nostra mente e nelle nostre emozioni viviamo costantemente l’alternarsi di 3 energie: Tamasica – Rajasica – Satvica, che prevalgono in modo differente a seconda del momento e della personalità di ognuno di noi.
Tamasica: è l’energia della paura-ignoranza-oscurità-difficoltà-inerzia-pigrizia-stanchezzasvogliatezza-pesantezza, che tende a portarci verso la chiusura e la staticità.
Tutti noi abbiamo esperienza di come questa, possa influenzare ogni aspetto della nostra vita: dalle relazioni al sonno all’ attività fisica,…
Rajasica: è l’energia altalenante, incostante, buoni/cattivi pensieri, faccio/non faccio…
È associata all’emozione della Rabbia che alterna scatti di nervosismo a momenti di spossatezza.
Satvica: è l’energia della saggezza-equilibrio-consapevolezza-amore, che tende ad aprirci.
Lo scopo delle pratiche che derivano dallo yoga, come le Posture e la Respirazione, è di spostarci verso un’ energia Satvica, esprimendo le emozioni e direzionando la mente per scegliere, in modo consapevole, il meglio per noi stessi!
Tutto ciò che noi facciamo dipende dalle nostre scelte consapevoli, soprattutto durante un percorso di crescita personale: scelgo di prendermi del tempo, scelgo di lasciar andare il controllo, scelgo un’abitudine felice e scelgo il linguaggio.
Le parole che utilizziamo durante il nostro dialogo interiore, sono infatti determinanti perché si traducono in azioni e nel modo di vivere.
L’autoconvincimento piò essere positivo o negativo. Se continuo ad autodefinirmi come “pigro” e mi autoconvincerò di esserlo, ci crederò e mi sentirò esonerato dall’agire, se invece sceglierò di utilizzare la parola “attivo” le mie azioni risulteranno coerenti a questa definizione.
Le parole che noi utilizziamo parole autolimitanti , limitiamo la nostra libertà d’espressione.
Il modo in cui viviamo la vita è frutto di un autoconvincimento, ad esempio nel campo della religione o della politica ci autconvinciamo, ci crediamo e su questi basiamo lo stile di vita e per conseguenza le nostre emozioni.
Le scelte possono essere consapevoli o inconsapevoli. Quando la scelta è consapevole viene mantenuta e portata a termine, quando è inconsapevole, spesso viene sopraffatta da barriere e scappatoie mentali che utilizziamo per procrastinare e rimandare.
Nel percorso di cambiamento le scelte consapevoli, vengono mantenute e si traducono nella trasformazione del nostro modo di vivere!
Ogni volta che impieghiamo il nostro tempo per lamentarci e criticare, perdiamo l’occasione di agire, indirizzando il nostro tempo e le nostre azioni verso il cambiamento che desideriamo.
Se qualcosa non ci piace, è semplice scegliere di cambiarla, ma a volte manca il coraggio perché le emozioni ci bloccano e ci frenano.
Il Respiro è lo strumento quotidiano che ci permette di riconoscere e superare questi aspetti per intraprendere il meraviglioso percorso di crescita, obbligatorio per tutti coloro che vogliono vivere nel benessere interiore.