Mahat Yoga - Logo

Ti serve qualche informazione specifica sulle nostre attività, oppure vuoi solo saperne di più sul centro Mahat Yoga? Scrivici un messaggio, saremo felici di risponderti!

Mahat Yoga > Blog di Mahat Yoga  > Allenarsi alla positività per vivere bene
Il Blog di Mahat Yoga

Allenarsi alla positività per vivere bene

Grazie all’allenamento abbiamo imparato tutto ciò che sappiamo fare, dal camminare, al lavarci i capelli, a leggere, e moltissime altre cose, tutto ciò che facciamo è frutto di un buon allenamento costante e duraturo nel tempo.
Vivere la vita, potrebbe, da un nuovo punto di vista essere un allenamento alla vita stessa alle infinite azioni che coinvolgono il prendere, iniziare, inspirare, ed il lasciare andare, finire, espirare.
Ma positivi si nasce ed è privilegio per pochi eletti o possiamo esserlo tutti allenandoci ?
Questa è una domanda, tu te la sei mai fatta? La risposta che mi sono dato è stata influenzata dal detto: “Volere è Potere”. Se tu veramente Vuoi, Puoi. Lo vogliamo davvero? Che cosa dovremmo realmente allenare?
La mente, quell’energia potentissima che ti è stata donata può creare cose grandiose, è talmente potente che se ben educata e canalizzata può permetterti di realizzare opere straordinarie, se pensiamo alle piramidi, se pensiamo ai nostri cellulari, o semplicemente allo schermo che hai davanti ai tuoi occhi, sono tutte opere incredibili, frutto di menti allenate.
La nostra attenzione è la materia grezza della mente. Dove facciamo fluisce l’attenzione in modo consapevole o meno creiamo la nostra realtà nel tempo presente, quindi se indirizziamo la nostra attenzione al battito del cuore, semplicemente sentiremo il pulsare vigoroso della vita in noi, se indirizziamo l’attenzione ad un film in tv, vivremo le emozioni e ci godremo la storia propostaci dagli attori.
Allo stesso modo se indirizziamo la nostra attenzione verso i nostri ricordi più belli, rievocheremo emozioni e vissuti positivi che ci consentono di risvegliare vibrazioni piacevoli, al contrario se la nostra attenzione viene indirizzata verso ricordi di eventi che ci hanno fatto soffrire, rivivremo vibrazioni di sofferenza anche quando non c’è nulla per cui soffrire e star male.
Questo è il gioco che costantemente ci accompagna, ed avviene ininterrottamente in ognuno di noi, per esempio se pensiamo agli aspetti positivi del nostro partner, saremo felici di lui o lei e la felicità solitamente richiama altra felicità e positività, mentre se ci focalizziamo sugli aspetti negativi, ne vedremo sempre di più e produrremo in noi emozioni negative, nonostante la persona sia sempre la stessa, ricca di aspetti meravigliosi e altri meno brillanti.
Allenarsi alla positività, è possibile ed il potere è in te!
La difficoltà iniziale non dovrebbe scoraggiare solo perché è difficile e sta nella necessità di uno sforzo, di un atto di volontà, di determinazione, necessario per reindirizzare la nostra Attenzione verso ciò che più desideriamo, per noi, per gli altri, per tutti.
Per iniziare serve una scelta consapevole, una presa di posizione chiara, che consenta di prefigurarci ciò che desideriamo ed iniziare a veicolare la nostra attenzione verso il positivo, che è sempre e di gran lunga superiore al negativo, solo che fa meno chiasso.